SERATA DI PRESENTAZIONE

MARTEDì 25 SETTEMBRE ore 20:45


CORSO BASE di Riflessologia Plantare

SuperOfferta Riservata

1 persona € 29 (invece di € 225)

2 persone € 54 (invece di € 450)

Sabato e domenica 6/7 ottobre

oppure

Sabato e domenica 20/21 ottobre

dalle ore 9.00 alle 18.00 - pausa libera 13.00 - 14.00

Gli incontri si terranno in sede a Desio (MB) Via G. Garibaldi, 265 

Abbigliamento comodo (tipo tuta) | Portare un cuscino e una copertina 

Classi formate da min. 10 - max 40 persone.

 

È previsto un attestato di partecipazione che permette di passare alle sessioni successive.

Associazioni e tessera associativa inclusa.

 

Le lezioni sono tenute da Silvia Mazzuccotelli


Cos'è la Riflessologia Plantare

Una disciplina basata sulla stimolazione con i pollici delle corrispondenze che gli organi corporei hanno sulla superficie del piede, per rilevare alterazioni energetiche e riportare armonia.

I piedi (microcosmo) sono infatti parte dell'uomo (macrocosmo) e rispecchiano la persona con tutte le sue caratteristiche.

Se si curano i piedi di "riflesso" si cura la persona.

"I piedi: il nostro avanzare nel mondo, espressione del nostro radicamento alla vita".

 

Una particolare tecnica di massaggio che si pratica sui piedi con la pressione dei pollici; si basa sul principio che sulle varie zone del piede sono riflesse tutte le funzioni e gli organi del corpo umano, come una vera e propria mappa. 

La manipolazione di questi punti sblocca la circolazione dell'energia vitale, stimolando una generale riarmonizzazione di tutto l'organismo. 

Inoltre è un importante aiuto diagnostico poichè rivela l'esistenza di uno squilibrio in fase iniziale.

 

La Riflessologia Plantare può essere d'ausilio per riequilibrare la sfera: fisica - mentale - emotiva, prevenire l'insorgere di eventuali disturbi o il loro aggravamento e favorire la capacità di autoguarigione del corpo.

Corso

Il corso  si articola su tre livelli, della durata di un anno ciascuno, attraverso i quali è possibile apprendere le tecniche del massaggio riflesso, la corretta manualità e tutte le conoscenze necessarie per svolgere questa attività in modo professionale e qualificato.

 

Il corso prevede l’alternarsi di momenti teorici e pratici attraverso i quali si apprendono elementi di anatomia e fisiologia degli apparati del nostro corpo e i relativi punti riflessi sul piede. Viene inoltre illustrata una lettura analogica per interpretare il linguaggio simbolico del corpo e  una serie di sequenze di trattamento per riequilibrare le disarmonie più diffuse.

 

Al termine del triennio verranno date all’allievo tutte le conoscenze e gli strumenti necessari per effettuare, attraverso il piede, una lettura globale funzionale, energetica

e psicologica del ricevente.

 

Il corso prevede una frequenza mensile, sabato dalle 9.00 alle 13.00. Il calendario si articola da ottobre a giugno per nove  incontri.

A completamento del corso è previsto un laboratorio di pratica due volte al mese il martedì dalle 20.45 alle 23.00.

Al termine di ciascun anno, una giornata sarà dedicata alla verifica delle conoscenze apprese per il conseguimento dell’abilitazione finale.

 

Il corso è tenuto dall’insegnante Silvia Mazzucotelli  diplomata alla scuola triennale Riflessologia & Futuro. Da anni pratica il massaggio plantare ed  ha arricchito la sua conoscenza con la tecnica metamorfica e  la cromoterapia di Peter Mandel.

 

Per info:

Silvia Mazzuccotelli - 333 3658652


Primo Livello

Storia ed evoluzione della Riflessologia plantare.

Conoscenza delle prese e tecniche base del massaggio riflessologico.

Anatomia e fisiologia degli apparati: digerente, respiratorio, cardio-circolatorio e linfatico, endocrino e urogenitale, locomotore.

Conoscenza delle zone riflesse di tutti gli apparati sul piede. (Mappa riflessologica)

Significato analogico di disfunzioni e disequilibri dell’apparato digerente .

Trattamento tipo della stipsi e colon irritabile – gastriti e disarmonie della digestione.

Il corso prevede una frequenza mensile, sabato dalle 9.00 alle 13.00.

A completamento del corso sono previsti due laboratori di pratica al mese il martedì dalle 20.45 alle 23.00.

 

Al termine di ciascun anno, una giornata sarà dedicata alla verifica delle conoscenze apprese per il conseguimento dell’abilitazione finale.

Secondo Livello

Anatomia e fisiologia del sistema nervoso  1 e 2 (centrale – periferico e neurovegetativo)

Conoscenza delle zone riflesse del sistema nervoso 1 e 2 in riflessologia plantare.

Significato analogico di disfunzioni e disequilibri dell’apparato respiratorio, cardio-circolatorio, locomotore (colonna e bacino).

Trattamento tipo dell’ipertensione e disarmonie dell’apparato cardio – circolatorio, cervico-brachialgie e lombo sciatalgie.

Terzo Livello

Trattamento tipo dell’insonnia e disturbi del sonno.

L’indagine riflessologica: visiva olfattiva e tattile.

Creazione di un trattamento individualizzato.

Riflessologia della mano.

Tecnica metamorfica.

Principi di Medicina Tradizionale Cinese e Riflessologia Zu.

 

Al superamento dei tre  livelli verrà consegnato un attestato che dà

la possibilità di iscriversi all’AIRF (Associazione Italiana Riflessologia Fitzgerald).

 

Breve esempio di alcune manipolazioni di Riflessologia Plantare